martedì 25 marzo 2008

Morire a vent'anni

La tragedia di Mattia, giovane Castellanzese morto nelle prime ore del giorno di Pasqua durante un rave party vicino a Segrate, mi colpisce profondamente e vorrei esprimere in qualche modo la partecipazione al dramma dei suoi cari.

Ma non è facile .... Ci provo.

Tra tante cose che ho letto condivido le parole del Sindaco Farisoglio che si interroga: "dove abbiamo sbagliato con i giovani?".

Mi resta solo una speranza: che al centro delle scelte di chi amministra questo territorio ci sia sempre il pensiero dei nostri ragazzi; solo una coesione sociale ancor più forte può renderli meno facili vittime di un mondo in cui camminiamo sempre sull'orlo dell'abisso e un momento di debolezza viene pagato con la vita.


Celso58

1 commento:

marco angeletti ha detto...

Mi spiace sentire queste cose anche a me, anche perchè mio fratello, come me quando ero ragazzino, frequenta i Rave.
Ho una risposta però per il Sindaco alla domanda "dove avete sbagliato"...troppi si e troppa libertà...un pò di autorità e qualche no ogni tanto fanno bene, parola di un figlio che è cresciuto tra molti no e che di rave ne ha freuqentati molti ai tempi della loro nascita negli anni 90, quando si facevano gli illegali sotto la Metro a Roma
Marco